Archivi del mese: gennaio 2008

Il mercato tira

  Due fatti mi colpiscono in questi giorni, leggendo i giornali: – l’interesse per il processo ai coniugi di Erba: si è creato un voyeurismo spasmodico, c’è chi è disposto a sborsare centinaia di euro pur di stare in aula, … Continua a leggere

Pubblicato in annotazioni personali | Lascia un commento

Da Valparaiso a Ceppaloni: dalla poesia alle mani in pasta

    Mastella e i suoi “uccidono” il governo, nato anche grazie ai loro voti, lasciando dappertutto le loro impronte: corna, sputi, insulti.   Perfino un furto: l’inizio del discorso d’addio di Mastella fa credere ( ma solo a coloro … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 4 commenti

La fortuna dei cattivi maestri

  A quasi quarant’anni di distanza dall’orrore e dall’insensatezza dei primi delitti delle Brigate Rosse, finalmente una trasmissione televisiva ( lo speciale di Ballarò dedicato al libro di Mario Calabresi “Spingendo la notte più in là”) ci racconta quelle vicende … Continua a leggere

Pubblicato in Notizie e politica | 2 commenti

I cannoli di Totò, la rabbia di Pierferdi

    Casini è sempre pacato. Quasi sempre. C’è qualcosa che, inspiegabilmente, dà il la alla sua iracondia. E’ il sentire pronunciare da uno qualsiasi dei suoi interlocutori antagonisti tre sillabe: quelle che compongono il nome del governatore della Sicilia … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Stili di giornalismo

    Guardo “Niente di Personale” sulla 7. C’ è un giornalista puro e duro ( Marco Travaglio) che è ormai rimasto tra i pochi personaggi pubblici che riescono a vedere le cose per quello che sono. Per lui un … Continua a leggere

Pubblicato in Notizie e politica | 1 commento

Il paese delle raccomandazioni

    E’ noto a tutti, come si procede alla nomina di un primario in moltissime, se non in tutte, le Asl d’Italia. Si fa un concorso e coloro che hanno più titoli ed esperienza si aggiudicano il posto? Mi … Continua a leggere

Pubblicato in annotazioni personali | 4 commenti

Scartando i baci Perugina

        Amore non è guardarci l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione. Antoine de Saint Exupéry   L’amore fa vedere le cose diversamente da come sono. Friedrich Nietzsche   Amare qualcuno significa vedere un miracolo invisibile … Continua a leggere

Pubblicato in annotazioni personali | 3 commenti