Il teatro

Lei: L’Amleto?

Lui: Amleto? Di cosa parli?

Lei : I biglietti del teatro li hai presi?

Lui: Perchè? Dovevo prenderli io?

Lei: Non ti ricordi che ne abbiamo parlato ieri sera?

Lui: Ma io ero sveglio?

Lei: Andiamo bene! Prima ti addormentavi a teatro, adesso pigli sonno solo a sentirne parlare!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il teatro

  1. Teresa Mazzanti ha detto:

    To sleep, perchance to dream. Ay, there’s the rub,
    For in that sleep of death what dreams may come
    When we have shuffled off this mortal coil
    Must give us pause.
    Per dirla con Amleto..magari lui preferiva a Shakespeare..Terzoli e Vaime.. a volte ci si dimentica delle cose per noi di scarso interesse..veri lapsus freudiani..

  2. daniela agostini ha detto:

    conosco,lo sguardo perso di mio marito al cinema a vedere un film di ken loach o dei fratelli dardenne !! io ce lo porto , film d’ autore,… non apprezza!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...