La rana e lo scorpione ( autocitazione)

 
Cara Unità
                 I colpi di mano che il governo sta tentando contro percettori di pensioni minime e lavoratori precari dimostrano una volta per tutte la natura del governo.
E’ un fatto di natura.
Se sei di destra non puoi, alla fine, che proporre ed attuare politiche di destra.
 
La vicenda fa venire in mente l’apologo dello scorpione e della rana.
Uno scorpione chiede ad una rana di prenderlo in groppa e traghettarlo sull’altra riva di uno stagno. La rana risponde: “Fossi matta, ti offrirei l’occasione di mordermi!”. Lo scorpione risponde: “Sarei un pazzo, affonderei insieme !con te ”. La rana si lascia convincere, si carica in spalla lo scorpione e si tuffa . A metà della traversata lo scorpione morde la rana. La Rana grida : “Perchè l’hai fatto?”. Lo scorpione, un attimo prima di sparire con lei sott’acqua, risponde : ” Perchè è la mia natura!”.
Ecco cosa sta succedendo.
Un governo di destra può, se vuole, tentare di farci credere, come ha fatto berlusconi,  che tutelerà i più deboli, e quindi farà una politica di sinistra. Ma quando si arriva al dunque prevarrà la sua natura, cioè la sua volontà di assecondare i poteri forti e fregarsene dei ceti deboli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...