La prevalenza del cretino ( omaggio a Maurizio Gasparri)

Scrive Filippo Facci sul Giornale di oggi:

Se Maurizio Gasparri resistesse dallo sciorinare
opinioni non fondamentali su tutto, prolifico come un Pecoraro Scanio
della destra, più di tanto non soffriremmo. Il suo promettere, come
prima battuta a caldo, che «parlerò degli stili di vita di Bettini», e
che «potremmo mandare Veltroni in Africa e Bettini in Thailandia»,
ecco, ci rendiamo conto: sono battute davvero irresistibili. Ma ci
saremmo sforzati di resistere.Gasparri non resisterà alla tentazione.

Non condivido quasi mai quello che scrive Filippo Facci, ma su Gasparri non ho difficoltà a dargli ragione.

Di Gasparri mia moglie dice: questo è un disonesto o un cretino.

Io le rispondo: sull’onestà di Gasparri metterei la mano sul fuoco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La prevalenza del cretino ( omaggio a Maurizio Gasparri)

  1. Unknown ha detto:

    Perchè invece di Lippi, non prendiamo Zapatero? Magari non vinciamo i mondiali, ma restiamo in Europa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...