Pronti a tutto, capaci di nulla – lezione d’inglese

 Solito bailamme nell’ultima puntata di  Ballarò, con accuse e recriminazioni a non finire .

Alcuni vanno in queste trasmissioni con il solo scopo di fare i guastatori: fanno le domande, ma starnazzano per tutto il tempo , mentre qualcuno cerca di dargli una risposta.
Alla fine del programma  parla un’osservatrice inglese, che con tono lapidario, comunica ai  presenti in studio:
“Siete rimasti alle divisioni ideologiche; vi mancano concretezza e realismo per affrontare i veri problemi del paese”.
Penso, con un po’ di tristezza, che l’inglese ha ragione.
L’ideologia, una volta segno di identità e appartenenza, sta diventando, per come è vissuta da entrambe le parti, il fattore di ritardo del paese, un orpello, un peso inutile e insopportabile.
Abbiamo bisogno, a questo punto, di leader che privilegino la competenza, il buon senso, la capacità di mediazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Pronti a tutto, capaci di nulla – lezione d’inglese

  1. Margherita ha detto:

    la giornalista inglese ha ragione, ed è veramente triste…..
    certamente hai notato che in queste trasmissioni la parola d\’ordine è "continuare a parlare anche se parlano gli altri" e questo non è solo maleducazione, ma mancanza di argomenti, incapacità di suscitare interesse…..
     sono stanca di leader, di presidenti, e di futuri presidenti, vorrei che questi signori si togliessero la giacca e cominciassero a lavorare veramente, come si fa in genere quando si riceve uno stipendio, semplicemente

  2. Micia ha detto:

    Verissimo, poi ci offendiamo se in ambito europeo parlano di noi come il paese di pulcinella!!!

  3. Deborah ha detto:

    buongiorno e serena settimana
    kissssssss
           DEBY
    bellissimo blog

  4. Paola ha detto:

    Ho letto… ci ho pensato un attimo
    ed alla fine mi sa che sarei felice se la giornalista avessa ragione
    perchè in realtà temo che  dietro a vecchie ideologie
    si nasconda in realtà il più abietto egoismo
    dove il bene dello stato viene sistematicamente ignorato
    a favore del proprio personale interesse….
     
    Paola
     
    PS ieri ho votato… e, non ci credo neppure io, ma l\’ho fatto a favore di Rosi Bindi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...