Una gaffe grande quanto una casa

Tommmaso Padoa Schioppa definisce "bamboccioni" i ragazzi che non lasciano la casa dei genitori.

Una gaffe grande quanto …una casa.
Quella casa che i cosidetti Bamboccioni non sono in grado di comprarsi o affittare grazie alle inesistenti politiche in materia.
E’ una gaffe che è difficile non interpretare come un segno di distanza dai problemi reali del paese.
 

 
Anche se ( sempre a proposito di gaffe) mi turba meno
di Lunardi che afferma che bisogna convivere con la mafia,
di Scaiola che dà del rompicoglioni al povero Biagi,
di Calderoli che esibisce le vignette disegnate sulla maglietta,
di Calderoli che si vanta del Porcellum
di Cesa che giustifica il collega puttaniere
di Berlusconi che rampogna le massaie perchè non sono oculate a fare la spesa,
di Berlusconi che dà del Kapò a Shultz mentre Fini guarda il soffitto desiderando essere altrove.
di Berlusconi che dice di aver dovuto sedurre la presidentessa di un paese estero per ottenere che fosse scelta Parma come sede di un ente europeo.
di Berlusconi che racconta la barzelletta sui malati di Aids (ai quali vengono consigliate le sabbiature perchè non guariscono…ma si abituano all’idea dell’imminente sepoltura).

Ma una classe politica di persone che accendono il cervello prima di aprire bocca, no?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...