L’inizio di un amore

 

 
 
Lei : Cos’hai pensato quando non ho voluto venire a letto con te la prima sera?
Lui : Alle probabilità che avevo.
Lei : Di riuscire a farmi innamorare di te prima o poi?
Lui : No, di trovare, a quell’ora della notte un’altra con cui andare a letto. 
 
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

10 risposte a L’inizio di un amore

  1. Mare ha detto:

    w ….la sincerita\’Buon 1 Maggio Filah dimenticavo un abbraccio

  2. Marta ha detto:

    Riguardiamolo insieme 🙂
    Ricordo che qualche tempo fa.
    Mi piacque molto.
     ^_^
     
     

  3. Valentina ha detto:

    Ciao Filippo,anch\’io ho trovato De Luca molto scorbutico.Alla fine dell\’intervista io e le mie amiche ci siamo avvicinate a fargli i complimenti per una cosa sua che avevamo letto e lui è rimasto impassibile: non gliene importava nulla. E non mi è piaciuto tutto l\’atteggiamento in generale: ha detto che se la gente smettesse di comprare i suoi libri, lui sa sempre fare l\’operaio e che le cose non cambierebbero.Io credo che gli scrittori vivano del pubblico e se dici che ne puoi fare a meno…sono un pò scettica a riguardo.Il pubblico si deve ringraziare, non snobbare come mi è sembrato di percepire dalle sue parole.Riguardo Buenos Aires, ti confesso che conosco un paio di persone che ci sono andate in ferie e hanno anche fatto un tour dell\’Argentina: tutti me ne hanno parlato benissimo!Mi dispiace non poterci andare io…ma tu trova quei dieci giorni o venti: ne vale la pena!Vale

  4. Martina ha detto:

    mi strappi sempre un sorriso…grazie…
    la foca monaca…o la cozza patella…
    sempre per dire che sono bruttina o stortita…o svampita…
    ma tu trovi altri significati e io li apprezzo anzi…
    mi ci aggrappo!
     
    bacio

  5. Claudia ha detto:

    Rido 😛
    La diversità del modo di pensare tra uomo e donna,
    offre spesso spunti per sorriderci su.
    Ammettiamo, però, che non sempre è così.
    Non sempre, la si pensa diversamente e , a volte,
    la donna  pensa esattamente in una maniera che una volta era relegata esclusivamente al mondo maschile e viceversa.
    Vabbè… lasciamo perdere un discorso troppo lungo da sviluppare qui.
     
    Per quanto riguarda le immagini:
    no no, Fil, non ho un sito particolare dove prelevarle.
    Sono frutto di una lunga e minuziosa ricerca per il web.
    Ne ho raccolte un\’ infinità.
    Credo di avere una forte "sensibilità visiva", quasi da voyeur 😛
    Ce ne sono alcune che mi colpiscono in modo particolare e mi offrono spunti di riflessione.
    Ieri mi è arrivata una mail da MSN.
    Mi invitava a levare alcune immagini in cui s\’ intravedevano i genitali, pena la cancellazione del blog.
    🙂 Assurdo. Era un\’ immagine tutt\’ altro che pornografica e ci stava benissimo in fondo al mio ultimo post.
    Era una donna piegata a guardare un uomo nudo di dimensioni piccolissime, talmente piccole, che nemmeno la più depravata delle più depravate avrebbe mai potuto notargli il pisellino.
    Pazienza, ho dovuto fare un po\’ di repulisti nelle mie pagine e levare pure le immagini dove, se pur da lontano, si sarebbe potuto intravedere un po\’ di pelo.
    Fortuna che le immagini erano pochissime e le ho sostituite certamente, onde evitare di essere punita come blog pornograffico.
    Rido ma mica tanto. Non mi sembra affatto un blog tendenzioso al sesso, il mio.
    Mah! E pensare che su Libero, Splinder e altri, ci sono dei blog che veramente son pornografici.
    😛 Magari mi ci trasferirò definitivamente… e vaffanbrodo a questi moralisti del piffero!
     
    Buona giornata, Fil 🙂
     
     

  6. Giò ha detto:

    Comunque nn è sempre così…
    a volte i ruoli si invertono…
    6 sincero…
    da apprezzare…
    un saluto
    leoncina…

  7. Valentina ha detto:

    I bocatas o bocadillos sono i panini!
    Ma in Spagna usano dei ripieni che a me sembrano strani: calamari fritti, un trancio di tortilla (frittata)…ma puoi anche gustarli in altre varietà: io preferisco il jamon serrano (prosciutto crudo) e il queso (formaggio).
    In Spagna si mangia benissimo, a mio avviso, anche se qui si mangia tutto e ti dico tutto del maiale.
    Certe volte mi ritrovo davanti a cose strane e rifiuto, ma è sempre un modo di confrontarsi.
     
    Allora non ci resta che snobbare De Luca? 🙂

  8. Valentina ha detto:

    Dimenticaco: anch\’io adoro ascoltare la musica da sola o in macchina.
    La scena che hai descritto mi ricorda le scenette dei miei 🙂

  9. patrizia ha detto:

    ohhhhhhh…Venere di rimmel!!!!!! Grande Filippo!!!!! Passo un attimo e ti lascio un saluto…buona giornata……..ah..dimenticavo ti ho invitato come amico……..a presto Patry

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...