Un ossimoro musicale (Diana)

Avevo ascoltato diverse volte "Diana", la vecchia canzone di Paul Anka rivisitata da Celentano,
senza mai far troppo caso alle parole.
 
Ieri, ascoltandola in macchina, ho fatto attenzione anche al testo, che riporto qui sotto.
 
Lo spunto è dato dal primo verso della vecchia canzone,
I’m so young and you’re so old ( io son così giovane e tu così vecchia)
ma la situazione viene rovesciata.
Qui è chi canta, cioè Celentano, ormai avviato verso la settantina, ma ancora vitale e consapevole del suo fascino, 
colui che ama una donna molto più giovane.
 
All’inizio la cosa gli sembra proprio impossibile.
 
Imbattendosi nell’inossidabile coetaneo Paul Anka, anzi ne critica la passione
per una donna tanto più giovane di lui
 
( c’è chi pensa già che di Diana il padre sei ed ogni volta dover dire che tua figlia lei non è )
poi lo ammonisce sul fatto che questa storia finirà per travolgerlo
(un giorno ti risveglierai come un pugile un po’ suonato dentro al vuoto che ti ha lasciato…),
 
per scoprire poi, alla fine del pezzo, che quella donna così invitante
(Capricciosa bionda e rosa, morbidosa, poi golosa, divertente, cotta al dente)
offre anche a lui una prospettiva di felicità, forse passeggera, ma irrinunciabile.
 
E i due vecchi, ma ancora indomabili cantanti, mentre tutti li guardano,
convinti che questa storia un bel giorno poi finirà, si ritrovano alla fine ,
quasi morti ed innamorati, a supplicare la meravigliosa creatura di restare ancora con loro
 
Insomma, se un testo del genere lo cantasse chiunque altro, ne verrebbe fuori un quadretto patetico.
 
Ma prevalgono, su tutto, il carisma di Celentano, la sua voce ancora intatta, e lo straordinario arrangiamento, che rendono il
pezzo freschissimo, nonostante gli anni, e irresistibile.
 
Quasi un ossimoro musicale : un testo crepuscolare, una esecuzione  trascinante
 
 
Certo non ne ho viste mai
belle e sexy meglio di lei
ma a me sembra che lei è un po’
troppo giovane per te
ti capisco e come no?!
se però soffrire non vuoi
ohhh fuggi via da lei… Diana

Già io ti vedo passeggiar
fra la gente insieme con lei
mentre c’è chi pensa già
che di Diana il padre sei
ed ogni volta dover dire
che tua figlia lei non è
ohhh fuggi via da lei….Diana

Capricciosa bionda e rosa,morbidosa,poi golosa
divertente, cotta al dente e tu? e tu?

E tu che non ti accorgi che lei sta cuocendoti a fuoco lento
anche se poi chi ama di più
fra voi due è ancora lei
finchè un giorno ti risveglierai
come un pugile un po’ suonato
dentro al vuoto che ti ha lasciato…
fuggi via da lei….Diana

Capricciosa bionda e rosa,morbidosa,poi …poi golosa
divertente, cotta al dente e tu? e tu?

tu quale non ti accorgi che non sta cuocendo soltanto me
e’ a un certo punto ormai anche con te…
forse ammetterlo tu non puoi
e sono certo che nei panni miei
pur di stare vicino a lei
te ne freghi degli anni tuoi
perchè lei è …lo sai….Diana

Già io mi vedo in un caffè
fra la gente insieme con lei
mentre i barman già pensan che
che un bel giorno poi finirà
come pugili un po’ suonati
quasi morti e innamorati…
resta qui con noi…Diana
qui con noi…Diana
qui con noi… Diana

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Un ossimoro musicale (Diana)

  1. patrizia ha detto:

    ciao fil..io niente albero almeno x ora nessuna voglia..
    sarà perchè il natale non è proprio il periodo che amo di piu..o sarà che sto sotto sopra non avendo ancora capita cosa voglio fare da grande..heheh
    o sarà perche da due giorni mi son lasciatacon il capo..nonchè mio marito..
    booooo quasi quasi mi metto sotto le pezze anche io ..cosi ci facciamo compagnia..
    un abbraccio affettuoso pat!

  2. Adry ha detto:

    Nonostante l\’età Celentano è sempre un grande….
    Da me ha piovuto  a dirotto fino a stamattina…alle 5 quando mi sono alzata diluviava……Il brutto di Venezia è forse proprio l\’acqua alta eh…..Che peccato! Buona serata ….Smackkk…Adriana

  3. antonella ha detto:

    che dirti?Celentano è………. Celentano…………..Diana, mi fà venire in mente i miei 16 anni, agosto, prime ferie in albergo dove io e mia cugina eravamo le più piccole e i più grandi avevano……….28 anni……….insomma una gabbia di matti……….una nottata in spiaggia ( tutti gli albergati) su sdraie a fare giochi scemi in attesa dell\’alba…. questa canzone di sottofondo……………e all\’alba corsa in panetteria a mangiare una monagna di brioche……………il giorno dopo, il nostro bagno era deserto………….un buco di ombrelloni chiusi in mezzo al caos di ferragosto……..Divertiti da pazzi, a spesa zero…………..e ricordi che valgono oro…….Per quanto riguarda quella cosa : eeeeeeeeeevvai, son felice di averti dato una dritta giusta………..il mio sperimentare alla fine un risultato l\’ha ottenuto………hai preso quella che sembra di toccare del velluto? Già perchè a me piace toccare quel che dipingo………….( sì lo sò son fuori come un balcone…..hahahahhahah)

  4. E-COMMERCE ONLINE ha detto:

    Passavo e…..sporcavo….ah ah ah
    Da un blog in multiproprietà……rosangela

  5. emma ha detto:

    …..no…..sono ancora li….scarpette appoggiate ad un muro…..
    vorrei riusarle….
    ma….
    buona domenica ….filippo….

  6. patrizia ha detto:

    ciao fil…sempre contenta di sapere che ciò che scrivo almeno x qualcuno è comprensibile…!
    sono giorno un pò cosi che passeranno..poi se tu sei babbo natale..ancora meglio…
    grazie un abbraccio pat!

  7. maria grazia ha detto:

    Ciao Filippo, grazie per la tua visita. Qui a Palermo il tempo invece è bello, abbiamo il sole anche se io non riesco oggi ad apprezzarne la bellezza ed il benessere poichè sono molto preoccupata per Manuel. Stanotte ha avuto 39 di febbre, come ben capirai vorrei tanto essere lì con lui ed il fatto di saperlo da solo mi fa star male. Peccato perchè oggi era stato convocato dall\’allenatore della serie b sicuramente avrà un\’altra occasione però oggi purtroppo non potra giocare. Pazienza. Ciao  ed una buona domenica anche a te. Con affetto sincero Maria Grazia

  8. antonella ha detto:

    noia???????? quando mai!concordo pienamente con quello che mi hai detto…….Quando mi capita quel " non sò chè" non vedo niente, non sento e ad ad esclusione del fare lo stretto necessario per la sopravvivenza della famiglia non faccio altro………..ti lascio immaginare i brontolii di mia madre…..Per fortuna mio marito mi comprende e i figli sanno che è così……Io non ho la fortuna di avere un posto tutto mio, per tutte le mie cose…….Avevo la fortuna di una cucina grande così mio marito mi ha fatto un mobile per contenere le mie "cose" ma è da molto che straripa tutto……ci son giorni che nemmeno si può aprire la finestra…….ed in più sono vincolata dalle esigenze alimentari della famiglia e dalle sue frequentazioni 24 ore su 24 ……. è il locale più usato da tutti……Ho il cavalletto ma…….fà avanti ed indietro dalla cucina alla sala, poi c\’è il telaio gigante per la pittura su seta, la raccolta di tessere per il mosaico ( in attesa della possibilità di spazio per usarle……….)Insomma Tra una collezione di oche in porcellana e ceramica, tutta una serie di brocche, libri di cucina, mestolami che nemmeno un ristorante possiede……………scorte alimentari vari……………..tra un pò scoppia tutto……..Confermo quanto detto da te per lo scritto………….una canzone dice " certe notti si…" io dico certi giorni si……… ma se mi prudono le mani e sfrego le dita contro i palmi………….non c\’è niente da fare……..la tela, o il vetro mi chiamano, e poi……..se è un colore che ti stà chiamando, tanto da sentirne il profumo, da vederlo in ogni posto……….ci si può trattenere?Io non ci riesco……..( dico sempre che dovrebbero far santo mio marito, porello…)hahati aspetto sempre volentieri e come vedi………non mi trattengo mai dalla lunghezza…..Ma poi dove stà scritto che questi commenti devono essere brevi?Almeno qui lo spazio sembra non finire mai………e poi è sempre un foglio bianco……si può resistere?Buona giornata……..

  9. mariangela ha detto:

    Ciao Fil…
    Grazie per l\’augurio di una buona domenica anche se è iniziata col farmi innervosire: nn mi funzionano le serie di luci da mettere all\’albero!!!!Che nervi!!!Volevo terminarlo oggi…io amo il Natale e quest\’anno sono già in ritardo…di solito lo sistemo moolto tempo prima e lo smonto che siamo quasi a carnevale eh eh eh….mi prendono tutti in giro per questo ma… chissenefreca…a me va così!!!!
    Ti auguro una bellissima domenica e una serena settimana…che è la cosa + importante….
    Ciao!!!!!!!!!!!

  10. KARENGRACE ha detto:

    Ciao Filippo..come al solito,io ho da contestare sempre e qualcosa…Quando è uscita "Diana",di P.Anka,io avevo 2 o 3 anni ,e la ballavo sul tavolo…Ma il testo che Celentano ha scritto,ti fa pensare….(io sono quella,che guarda tra le righe..le sfumature)…Perchè,per un uomo,avere una donna giovane,è lecito,mentre,se come me,li trovo,sfortunatamente,sempre più giovani,di 13-15 anni,passo per una mamma-maniaca?Anche se io di figli maschi ne ho due e grandi…..Ho perfino messo dei paletti,all\’età dei maschi che incontro:Sempre più grandi di mio figlio maggiore.Già ho la vita che fa schifo,da quanto è contorta,se dovessi farmi dei "pivelli",come diciamo noi a Genova,toccherei veramente il fondo….Un bacio a Cuba!!!

  11. patrizia ha detto:

    ciao e siccome un pò ti conosco di proposito non l,ho scritta tutta aspettavo te che completassi..
    mi piace come descrivi le cose..ma io credo che senza colori non sarebbe vita,,la vita è colori forti e decisi..
    basta poi unirli x aver sfumature diverse..
    buona settimana anche a te un abbraccio pat!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...