elogio dell’incoscienza

Heine diceva che dopo ogni tragedia ci soffia il naso.
 
Pessoa ha scritto che la vita sarà anche una valle di lacrime, ma che poi, di fatto, è pochissimo il tempo che passiamo a piangere.  
 
E aggiungeva "La vita sarebbe insopportabile se ne prendessimo coscienza; per fortuna non lo facciamo….Felice colui che non pensa"
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...