grazie del passaggio ( ancora sliding doors)


Più che un maniaco della puntualità sono un cultore dell’anticipo.
L’esperienza che segue non ha modificato le mie abitudini.
Ma mi ha fatto riflettere….


Aereoporto di Venezia, diversi anni fa.
L’aereo è atterrato con diverse ore di ritardo e dopo venti minuti di attesa riesco finalmente a salire su un taxi.
E’ mezzanotte e tira un vento gelido.
Invito sul mio taxi un altro passeggero che ha la mia stessa destinazione.
Inevitabile parlare del disastroso viaggio.
Il mio compagno risponde, raccontandomi un fatto straordinario che lo riguarda.

"Anni fa mi trovavo a Roma di passaggio.
Vado a cena con degli amici e rientro a notte fonda in albergo.
Prego il portiere di svegliarmi di lì a tre ore perchè devo prendere il primo aereo per Palermo.
Vado in camera e, avendo mangiato e bevuto più del solito, faccio una fatica enorme ad addormentarmi.
Quando squilla il telefono della sveglia, ringrazio bofonchiando il portiere, poi metto giù il telefono e mi riaddormento.
Il mattino dopo scendo nella hall e, prima di andare a fare colazione, dò il mio biglietto aereo ad una impiegata della reception, perchè mi prenoti sul primo volo disponibile.
Di lì a poco, quando ritorno, la trovo eccitatissima.
L’areo che avevo perso si è appena schiantato sulla montagna vicina all’aereoporto di Punta Raisi.
Nessun superstite.
Racconto all’impiegata quello che è accaduto e , anche se sono sotto shock per lo sventato pericolo, o forse proprio per questo, la trovo carina e simpatica.
Così carina e simpatica che nei mesi successivi, tutte le volte che scendo in quell’albergo, le faccio una corte discreta, alla quale, del tutto inopinatamente, lei finisce per capitolare.
In capo ad un anno dall’incidente ci siamo sposati.
E lo siamo ancora….del tutto infelicemente.
Insomma, come avrà capito, mio caro signore, grazie alla pigrizia di quel mattino, la mia pena è stata semplicemente commutata…..
Grazie del passaggio".

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...