la vicina

L’ottantenne che abita nella casa di fronte alla mia ha una voce gracchiante e querula, inconfondibile.
Sta buona parte del tempo al balcone e parla ogni tanto con le vicine che si affacciano ai balconi circostanti.
Non vuole andare al matrimonio del nipote.
Anche se è il primo nipote che si sposa.
Non ama il chiasso e la confusione.
Teme di dover stare troppo a lungo in piedi.
O seduta.
O di mangiare troppo.
Per la prima volta ho pensato che abbiamo qualcosa in comune.
Non so se avrei il coraggio tra trent’anni di mancare al matrimonio di mio nipote.
Ma so che mi piacerebbe restare a casa.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in annotazioni personali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...